Tatiana Villani “Lastricata”

Tatiana-Lastricata-00-rid

ceramica dipinta, dimensioni variabili, 2018

L’opera in sé è dipinta a mano con grande cura e attenzione, graficamente è
asciutta e usa un font disadorno molto utilizzato nella comunicazione internet
(arial).
L’opera Lastricata nasce dopo una lunga riflessione su una questione aperta
a Viareggio, la costruzione di una nuova strada che passi per la pineta.
Da una parte i cittadini contrari al passaggio dell’asse di penetrazione (una
nuova strada) all’interno della riserva e con un sensibile danno alla pineta
(NO Asse) e dall’altra invece chi questa opera desidera realizzarla come
baluardo di progresso e sostegno dell’economia.
Ma Lastricata per me non parla solo di questo, è un tentativo di porre i
riflettori sul dibattito pubblico e in particolare sulla questione del dibattere, che
raramente ha raggiunto l’attuale stile di dialogo odioso e violento, spesso
mero scontro di tifoserie, e sempre meno razionale confronto tra i pro e i
contro che ogni scelta comporta.
“Lastricata di buone intenzioni” potrebbe essere la scelta di chi vuole
costruire, come potrebbe esserlo la mia scelta di non volere, la proposta
sottointesa è “sediamoci e parliamone”.

Tatiana Villani

Tatiana-Lastricata-02-rid

Annunci