Call Riapertura 2019

Bando per la Riapertura del
MUSEO POPOLARE DELLA PINETA
Domenica 30 giugno, ore 17:00
Pineta Stadio dei Pini di Viareggio

Dopo il letargo prolungato, anche a causa del maltempo protrattosi più del previsto, annunciamo la riapertura del Museo Popolare della Pineta di Viareggio lanciando questa nuova chiamata agli artisti e a chiunque voglia difendere la pineta.

Rinnovando l’intenzione di trasformare la pineta adiacente allo Stadio dei Pini in un museo che possa difendere gli alberi e contrastare il progetto dell’Asse di Penetrazione, e visti gli esiti delle opere della scorsa edizione che hanno superato il logorio del tempo, gli atti vandalici e le problematche evidenziate da Fortunata Intemperie e Manufatto Naturale si chiede agli artisti di realizzare nuove opere in base alle seguenti indicazioni:

1) Integrazione creativa con la natura del luogo
2) Utilizzo di materiali che non generano materie di scarto nel corso del tempo (cartacce, plastiche o altre spazzature)
3) Installazione della propria opera in modo da non danneggiare le piante.
4) Si consiglia che l’opera sia applicata, tramite pittura o altra tecnica, direttamente ad uno o più alberi.
5) Si consigia che sia difficilmente asportabile (ovvero rubabile) dagli amanti dell’arte che passano per il museo.

L’opera può anche essere impermanente, ovvero essere presentata durante la festa di riapertura di Domenica 30 giugno e rimossa, dopo averla documentata, la sera stessa.

Prima di realizzare o installare la propria opera si consiglia di inviare la propria idea, in modo da verificarne la fattibilità, e di contattare la direzione del museo per fare un eventuale sopralluogo.

Per informazioni e contatti: museopineta@gmail.com

ATTENZIONE!
Il Museo Popolare della Pineta è un’azione di disobbedienza civile e creatività illegale collettiva in appoggio al Coordinamento NO Asse di Viareggio.

https://it-it.facebook.com/CoordinamentoNOAsse/

Il Coordinamento NO Asse è nato in difesa del patrimonio naturalistico viareggino, contro il progetto devastante di una vera e propria superstrada a ridosso del Parco.
Una strada che andrà a tagliare la pineta (eliminando più di 700 alberi) e ad abbattere un edificio dove vivono nove famiglie, secondo il tracciato a sud dello Stadio dei Pini scelto dall’amministrazione comunale senza un reale confronto con la cittadinanza.

Noi crediamo che il territorio sia già stato abbastanza devastato da altri ecomostri, spesso incompiuti, che hanno consumato il suolo (e i soldi pubblici!), cementificandolo e stravolgendone la stessa identità.

Che futuro vogliamo dare a Viareggio e ai suoi abitanti? Come vogliamo impiegare i finanziamenti che vengono promessi ma, guarda caso, mancano sempre per la Sanità pubblica, le politiche sociali, l’emergenza abitativa, la sicurezza dei trasporti e sul lavoro?

Noi proponiamo un’altra idea di città e di comunità: inclusiva, solidale, dove la tutela dell’ambiente, della salute, dei diritti e del benessere degli esseri viventi siano al centro e dove la partecipazione sia reale, diffusa e democratica.

Created with GIMP

Salviamo la Pineta con azioni e opere artistiche!!
Basta asfalto evviva l’arte!

La Riapertura sarà Domenica 30 Giugno 2019 dalle ore 17,00, con una festa Popolare.

Firmato
Collettivo Superazione
Collettivo Dada Boom